Il mango, profumo dei Tropici fra i capelli

Profuma d’estate e di terre lontane ed esotiche, fa bene alla linea e a pelle e capelli..che volere di più? Evviva il mango, frutto dal sapore pieno e rotondo che fa resuscitare i capelli!

Il mango è un frutto esotico proveniente  dalla Birmania e dall’India, coltivato in tutte le zone tropicali e diffuso ormai in tutto il mondo. Apprezzato per il suo sapore dolce e per la sua versatilità in cucina, il mango è ricchissimo di vitamina A e C. Oltre alla polpa morbida e succosa, anche i semi del frutto sono importantissimi: sono proprio questi che vengono utilizzati nell’industria cosmetica. Dai semi infatti di ricava il burro di mango, ampiamente  utilizzato nelle creme per viso e per il corpo, oltre che nei balsami e nelle maschere.

pre-poo-burro-mango-670x325
Il burro di mango infatti ridona ai capelli secchi nuova forza, rendendoli lucidi e sani. Non solo: disciplina i capelli crespi e previene le doppie punte, grazie alle sue proprietà emollienti e idratanti. L’acido oleico, l’acido isostearico e l’acido palmidico curano i capelli sfibrati, rendendoli sani e forti.

Ma il burro di mango è un ottimo idratante, perfetto per la pelle secca e matura, grazie alle sue proprietà calmanti e lenitive.  Viene assorbito molto velocemente  e  protegge l’epidermide dai raggi UV (infatti viene usato anche come doposole, per lenire le scottature).
Il burro di mango è una fonte di bellezza anche per le pelli più giovani: lenisce i rossori dovuti all’acne e allo stesso tempo purifica in profondità i pori, è perfetto quindi per un  trattamento riequilibrante.

Lasciarsi sedurre dal mango, dal suo profumo d’estate e dalle sue proprietà è facilissimo: il mango ha conquistato anche me, ed è per questo che lo trovi nella Maschera studiata appositamente per i capelli sfibrati generic viagra soft. Curiosa? La puoi trovare nel mio negozio Marsela Pupa Hair Spa e nell’e-shop.Buon Mango 🙂

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *