And the winner is…Capelli da Oscar

In questi giorni non si sente parlar d’altro, sui giornali e nelle tv, nelle riviste e sul web…di cosa sto parlando? Ma della notte più sfavillante di Hollywood, la notte degli Oscar, premiazione giunta ormai alla sua ottantottesima edizione. Ma tranquilla, non parlerò della tanto attesa vittoria di Leonardo Di Caprio. In questo post vorrei parlare piuttosto delle più belle acconciature apparse sul red carpet pochi giorni fa, da replicare magari in qualche occasione speciale, o anche nella vita di tutti i giorni! Perché in fondo, diciamocelo, tutte noi siamo un po’ star, non sei d’accordo?

Ecco a te le acconciature che vincono l’Oscar Marsela Pupa 2016! Chissà, magari l’anno prossimo l’Academy potrebbe decidere di assegnare un premio speciale alla miglior pettinatura!

Partiamo da un’attrice bellissima, che ha interpretato ruoli diversissimi tra loro e che tuttora è testimonial di una nota casa di alta moda. Sto parlando dell’eterea Cate Blanchett, che per la serata di premiazione ha scelto di sfoggiare un faux bob, un raccolto finto corto ad onde, ricordando così lo stile Vecchia Hollywood e le affascinanti attrici degli Anni Quaranta. L’allure vintage di certo non stonava sulla famosa pelle chiarissima della bella Cate.

cate-blanchett-debuted-new-short-bob-88th-academy-awards

Anche un’altra splendida modella, la brasiliana Alessandra Ambrosio, ha scelto per la notte degli Oscar un finto corto, più sexy e moderno rispetto a quello della Blanchett, lasciando alcuni ciuffi liberi sul bel viso abbronzato.

Ma non sono poche le star che hanno deciso di darci sul serio un taglio, il bob infatti l’ha fatto da padrone sul red carpet. Da Taylor Swift, che ha scelto un caschetto corto e liscio con una frangia piena, a Lily Collins e a Miranda Kerr, con i loro sofisticati bob ispirati ai ruggenti Anni Venti, con sensuali onde perfette per incorniciare i loro visi.

Miranda-kerr-top-image-vanity-fair

Jennifer Lawrence, invece, ha scelto un lob, ovvero un caschetto lungo, che arriva a sfiorare le spalle. Se Jennifer ha optato per la versione liscia del taglio, un’altra splendida attrice hollywodiana, Naomi Watts, ha scelto un lob mosso, anche lei in perfetto stile vintage.

Olivia Wilde ha scelto invece, per i suoi lunghi capelli castani, uno chignon intrecciato, riprendendo così lo stile della Grecia classica e degli dei dell’Olimpo, grazie anche ad un bellissimo vestito bianco plissettato…una moderna Venere insomma, che come una divinità ha steso tutti sul red carpet!

Ma non è l’unica, la dea Olivia, ad aver scelto la più classica delle acconciature per la notte degli Oscar. Anche Charlize Teron e Kate Bosworth hanno sfoggiato uno chignon per la serata, sebbene reinterpretato in chiave più moderna: con morbide onde per Charlize, mentre Kate ha preferito un leggero effetto wet.

charlize-teron

Ultima star su cui punto i riflettori – è proprio il caso di dirlo, parlando di Oscar- è Lady Gaga, in una mise insolitamente sobria ed elegante, anche se lo stile della cantante resta inconfondibile ed unico. Sulla passerella Lady Gaga si è presentata con un bellissimo e particolarissimo abito bianco, e con delle morbide onde dorate che sfioravano le spalle, ricordando così gli anni dorati del cinema americano, gli Anni Quaranta.

lady-gaga

Riassumendo, gli Oscar sono importanti per capire quali saranno le tendenze della prossima stagione. Nella primavera- estate del 2016, andranno di moda soprattutto i bob e i lob, la sua versione più lunga..qualche altra anticipazione? Scoprila nel prossimo post, dove parleremo di tutte le tendenze della prossima stagione! Ci vediamo sul red carpet!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *